Skip to content

Se vuoi dimagrire…non mentire a te stesso!

marzo 19, 2012 - ALLENAMENTO, DIETA, DIMAGRIMENTO

Oggi voglio parlarti di una storia vera, un episodio che ho vissuto in prima persona circa dieci giorni fa con un mio cliente.

Per motivi di privacy, anche se lui è al corrente del fatto che avrei scritto un articolo sul mio blog riguardo alla sua storia, chiamerò il mio cliente comunque con un altro nome “Hannibal”, ma non pensate male, non è un pazzoide…solo che il nome rende l’idea e tra poco capirete il perché!

Giovedì 15 Marzo, Hannibal viene in studio da me per fare il suo 2° controllo del suo percorso semestrale della Dieta.

Premetto che Hannibal, è un ragazzo di 33 anni, se vogliamo lo possiamo definire come un ragazzo come tutti gli altri, con un lavoro che lo stressa e gli porta via gran parte del tempo, felicemente fidanzato con una ragazza da anni con la quale convive…insomma uno come tanti!

Il suo problema è sempre stato quello di essere incostante, nonstante si sia sempre allenato a fase alterne e abbia già seguito diverse diete, non è mai riuscito veramente ha raggiungere il suo obiettivo in modo definitivo e soprattutto è vittima di uno dei mali peggiori che affligge la maggior parte delle persone che come lui vogliono Dimagrire e perdere peso… “l’effetto yo-yo” con cali drastici di peso, seguiti da un altrettanto drastico aumento di peso!

Hannibal era già venuto a fare il suo 1° controllo, circa un mese fa e i risultati sinceramente non erano stati eclatanti : – 0,6 Kg dopo 26 giorni di dieta ed allenamento, e tenendo conto che il nostro obiettivo è quello perdere 9 Kg, non eravamo per niente soddisfatti. Mi sono messo lì con lui per condividere ed analizzare tutto quello che aveva fatto in questi 26 giorni, proprio per capire se ci fosse qualcosa da modificare nella dieta o nell’allenamento o se per caso lui non fosse riuscito a fare tutte le cose in modo corretto, cioè seguire la dieta ed allenarsi in modo costante e intenso, ma la sua risposta fu perentoria :

“Davide, la dieta mi sembra perfetta, credevo di soffrire la fame e di avere difficoltà, ma invece mi trovo molto bene e anche con gli allenamenti sono stato super regolare, non ho saltato nemmeno un allenamento dei 3 settimanali che mi hai messo nella scheda!”
Che dire, mi sembrava sincero e mi sono fidato, quindi l’unica cosa alla quale pensai fu che dopo tanti anni di “errori” alimentari, l’organismo di Hannibal avesse soltanto bisogno di un po’ più di tempo per rispondere in modo positivo agli stimoli della nuova Dieta e degli allenamenti…è una cosa che mi era già capitata con altri clienti.

Torniamo allora a Giovedì 15 Marzo, in questo 2° controllo mi tutti quanti, sia io che lui, ci aspettavamo un netto miglioramento, ma invece le cose non andarono proprio così…anche questa volta il calo di peso fu troppo piccolo, solo 0,9 Kg!
Non è possibile Hannibal, dal momento che tu stai, non hai disfunzioni o problemi fisici, se segui la Dieta e ti alleni come ti ho indicato sulla scheda, dovresti aver perso almeno un paio di Kg…questo è quello gli dissi quando vidi per l’ennesima volta quei risultati negativi!

Hannibal, facciamo una cosa, da domani segni tutto quello che mangi e bevi dal mattino alla sera, per una settimana, ti fai una specie di “diario alimentare” e la stessa cosa fai con gli allenamenti, ti segni gli esercizi che hai, quante serie, quante ripetizioni, il peso hai usato, insomma dobbiamo rianalizzare ogni minimo dettaglio di quello che stiamo facendo…va bene Hannibal?

Dopo sette giorni precisi Hannibal trona in ufficio da me, e noto fin da subito qualcosa di strano dal suo volto, hai presente l’espressione dello studente che viene chiamato alla cattedra per essere interrogato, sapendo di non aver fatto i compiti? Ecco quella era la sua espressione!

“Davide, non so come sia possibile, io ero proprio convinto di fare la cosa giusta, di seguire bene la dieta, però scrivendo le cose sul diario mi sono accorto di commettere tanti piccoli errori, un po’ più di pane, gli spuntini non sempre mi ricordi di farli, non sempre bevo abbastanza acqua, mangio un po’ meno carne della quantità indicata e anche con gli allenamenti forse non mi alleno con la giusta intensità, perchè qualche ripetizione in meno la faccio e magari i tempi di recupero sono un po’ più lunghi dei 60” che mi hai indicato…posso sicuramente fare di meglio!”

E’ incredibile come la mente possa cambiare la realtà delle cose. Sono certo che Hannibal quando un mese fa, mi rispose di si alla domanda “Sei sicuro di seguire tutto alla lettera?” era sincero, era convinto di fare le cose in modo corretto, Hannibal in questi anni è stato così abituato ad “autosabotarsi”, a trovare delle scuse, degli alibi per ogni suo errore o on risultato ottenuto, che ormai non ci faceva più caso…e magari la stessa cosa succede anche a te!
Se il tuo obiettivo è Dimagrire e perdere peso in modo definitivo, non mentire a te stesso, le cose o si fanno modo corretto oppure non si fanno, non esiste una via di mezzo a meno che tu non voglia ottenere un “mezzo risultato”!

Ci sentiamo presto e Buon Allenamento!
Davide Boni.

Related Posts

Tag

Comments

There are no comments on this entry.

Trackbacks

There are no trackbacks on this entry.

Add a Comment

Required

Required

Optional