Skip to content

Allenamento : la “cura” per guarire dall’insuccesso…e raggiungere il tuo obiettivo!

novembre 4, 2013 - ALLENAMENTO, BENESSERE, DIETA, MOTIVAZIONE

davide boni personal trainer

Sei pronto per sottoporti alla cura e guarire definitivamente dall’insuccesso ??? :-)

Se per caso ti fossi perso il post della scorsa settimana, prima di svelarti la “cura” di seguito troverai un piccolo riassuntino sulle principali caratteristiche dei nostri “Quattro” uomini!

Se preferisci approfondire l’argomento e rileggerti il post della scorsa settimana, ecco il link : 

http://www.iltuoallenamento.it/4-uomini-4-differenti-storie-un-solo-destino/

Ma veniamo a noi. Ognuno di questi ”Quattro” uomini vive in modo completamente differente. Si allena in modo differente. La pensa in modo differente. Mangia in modo differente. Eppure così facendo, sono tutti destinati a raggiungere un solo obiettivo…l’insuccesso! Oggi ti voglio spiegare come fare a raggiungere il tuo obiettivo, qualsiasi “Uomo” tu sia dei quattro!

LA “CURA”… 

allenamento davide boni personal trainerUOMO BORSA : la sua caratteristica principale è quella di porsi un obiettivo a brevissimo termine, un mese o al massimo due, raggiungere l’obiettivo ed in 2 / 3 settimane ritornare al punto di partenza. Ma la cosa più strabiliante è la sua capacità di ripetere questo andamento ondulatorio ogni anno, per tutta la vita.

LA “CURA” migliore e più efficace è quella di pianificare. Hai assolutamente bisogno di un obiettivo. Concreto. Stimolante. Fattibile. Misurabile nel tempo. Magari in questo potresti farti aiutare dall’uomo postino. Un obiettivo che al solo pensiero ti trasmetta sensazioni piacevoli, ma allo stesso tempo che non sia un sogno, ma piuttosto qualcosa di difficile da raggiungere. Spezza il tuo obiettivo finale in tanti piccolo micro-obiettivi mensili e settimanali, in modo che ti sia facile monitorare l’andamento dei risultati. Scrivi tutto nero su bianco, così ti sarà più difficile barare. Lavora sull’approccio mentale verso i tuoi allenamenti e non solo sul quello pratico. Sforzati di ragionare più sul lungo termine, il breve termine è solo un passaggio obbligato, non la tua meta finale. Cerca di cambiare il tuo stile vita e fai in modo che l’allenamento rientri nella tua vita quotidiana come il fatto di andare in bagno a fare pipì. :-) . All’inizio potrebbe certamente esserti d’aiuto crearti un Diario di allenamento nel quale scrivere il tuo obiettivo, pianificare i tuoi allenamenti settimanali e prendere nota di ogni nota positiva e negativa. Se ti accorgi che stai mollando, ok fermati. Dai un’ occhiata al tuo Diario, rivedi il tuo obiettivo e magari cambia allenamento oppure datti un nuovo obiettivo.

allenamento davide boni personal trainerUOMO POSTINO : da un po’ di mesi, anzi diciamo anni, ma no facciamo proprio da una vita, fa sempre lo stesso allenamento. E’ fortemente convinto che, siccome nel 1998 quell’allenamento gli ha portato risultati, allora l’unico modo per continuare a stare bene sia quello di continuare per la stessa strada.  Allo stesso modo però riesce ad essere estremamente costante in quello che fa.

LA “CURA” : parola d’ordine “variare”. Si ok hai ottenuto ottimi risultati ad esempio andando a correre per 3 messi 3o minuti consecutivi, ma adesso è arrivato il momento di cambiare. Non ti sto dicendo di lasciare in modo definitivo quello che ti piace fare, ma semplicemente di inserire all’interno dei tuoi allenamenti settimanali, qualcosa di nuovo. Rimettiti in gioco. Datti un nuovo obiettivo e trova nuovi stimoli. Ti consiglio di provare a fare qualcosa di veramente differente rispetto al solito, magari dalla corsa al nuoto oppure pilates. Qualcosa che non hai mai fatto prima. Oppure se proprio non riesci a lasciare la vecchia strada, allora rendi i tuoi allenamenti più intensi. Ricordati che i tuoi muscoli hanno memoria e che un programma di allenamento può durare al massimo 6 / 8 settimane. Passato questo periodo l’allenamento non è più migliorativo e devi cambiare qualcosa. Ricordati sempre “Nuovi stimoli, Nuovi risultati”. Evita di entrare nel meccanismo della routine degli allenamenti, rischi di perdere motivazione, di allenarti meno intensamente e quindi di non ottenere più risultati. Non avere paura, cambia!

UOMO IKEA :  l’uomo “fai da te”. Fa tutto da solo e il giorno che decide di rivolgersi ad un professionista ed ascoltare, lo fa sempre solo per rompere le palle, perché comunque continuerà per la sua strada. Niente e nessuno potrà mai fargli cambiare idea.

LA “CURA” : smettila di fare il “tuttologo”. Si è vero, sicuramente tu ti conosci meglio di chiunque altro, ma c’è sempre da imparare. Continua pure ad aggiornarti ed informarti, ma affidati ad un professionista. Non è sufficiente leggere un libro o guardare un video su YouTube per essere in grado di allenarsi in modo corretto o ancora peggio di realizzare una Dieta. Proprio perché magari sono mesi o anni che ti alleni da solo, è arrivato il momento di sperimentare metodi di allenamento differenti. Sono dell’idea che ognuna debba fare il proprio lavoro. Il Personal Trainer sarà in grado di prepararti un programma di allenamento personalizzato sulle tue esigenze e sicuramente potrà darti nuovi spunti ai quali non avevi mai pensato, sui cui poi tu potrai lavorare nei mesi successivi. Per la dieta invece devi affidarti ad un professionista di quel settore. Dietologo o Dietista, non importa. La cosa importante che sia in grado di elaborare una dieta personalizzata e soprattutto bilanciata dal punto di vista nutrizionale. Fidati e non avere fretta. Ma soprattutto lascia stare gli altri, se nessuno ti ha interpellato, vuol dire che non gli interessa il tuo parere! :-)

davide boni personal trainerUOMO BANDIERA : la sua caratteristica principale è quella di riuscire a cambiare idea e allenamento in pochissimo tempo. L’uomo bandiera è praticamente instancabile, sembra quasi iperattivo. Continua a cambiare direzione, allenamento, dieta in modo costante per tutta la sua vita. Non è facile.

LA “CURA” : la parola d’ordine per te deve essere “continuità”. Non tanto negli allenamenti settimanali, ma nel percorso che hai programmato. Devi darti un obiettivo e pianificare il tuo percorso. Devi fare degli allenamenti che siano propedeutici al raggiungimento del tuo obiettivo. Se il tuo collega ha ottenuto ottimi risultati con il corso di GAG, non è detto che la stesso valga per te. Ognuno ha la sua storia personale. Un vissuto motorio. Uno stile di vita. Un obiettivo. Lascia perdere le mode. Non è vero che più ti alleni e più risultati ottieni. I tuoi muscoli hanno anche bisogno di recuperare. Fai le cose giuste. 3 / 4 allenamenti a settimana della durata di 60 minuti, fatti bene, sono più che sufficienti per ottenere ottimi risultati. Ok che sia importante dal punto di vista motivazionale fare quello che ti piace, ma l’allenamento che fai deve essere in relazione al tuo obiettivo. Se devi perdere 10 kg, sicuramente il pilates non è l’allenamento migliore. Non ascoltare il giudizio dei non esperti. Abbi pazienza e non farti influenzare da tutto. Se fai le cose a modo, i risultati arriveranno certamente!

Adesso tocca te! Se per caso rientri in una delle categorie della mia personale classica, ora sai cosa fare per evitare l’insuccesso e raggiungere il tuo obiettivo!

Ci sentiamo presto e Buon Allenamento!

Davide Boni.

P.S. : Uomo “Borsa”, “Postino”, “Ikea” o “Bandiera” non importa quale di questo tu sia, prova i miei Programmi di allenamento Multimediali :

KIT DEL DIMAGRIMENTO

GLUTEI SODI

PANCIA PIATTA

ALLENARSI CON IL CARDIO FREQUENZIMENTRO

Related Posts

Tag

Comments

There are no comments on this entry.

Trackbacks

There are no trackbacks on this entry.

Add a Comment

Required

Required

Optional