Skip to content

Il NUMERO ideale di ALLENAMENTI per DIMAGRIRE !!!

settembre 16, 2019 - ALLENAMENTO, DIMAGRIMENTO

Qualche settimana fa, ti ho spiegato quale sia l’attività cardio migliore per dimagrire e ci siamo salutati con una domanda da un milione di dollori…quanto incide sul dimagrimento e la perdita di peso, il numero di allenamenti cardio che effettuo durante la settimana?

In apparenza può sembrare una domanda banale, la cui risposta è abbastanza ovvia…più volte mi alleno e in modo particolare svolgo allenamenti cardio, e prima dimagrisco.

Ma la realtà è bene diversa. Il primo fattore da prendere in considerazione è il vissuto motorio. Cioè tutto quello che hai fatto, ma soprattutto non fatto in termini di attività fisica nella tua vita, fino ad oggi. C’è una frase che mi piace sempre utilizzare  come esempio in questi casi per rendere l’idea. Non puoi pretendere di essere in grado di guidare una macchina da formula uno, se fino a ieri hai guidato una panda a metano. Direi che il concetto è abbastanza chiaro. Il vissuto motorio, incide in modo particolare su due fattori.

La capacità dell’organismo di ricevere e metabolizzare lo stimolo che riceve tramite l’allenamento, quindi il livello di intensità dell’allenamento o la durata dell’allenamento. E la capacità di recupero da parte dell’organismo, in seguito ad uno stimolo, cioè un allenamento. Per essere in grado di potersi allenare tutti i giorni, ripetendo la stessa tipologia di allenamento, nel caso del dimagrimento potrebbe essere la corsa un ottima attività cardio, è necessario avere alle spalle un buon vissuto motorio, Parliamo di mesi, a volte anche anni di allenamento.

Se non si è dotati d questo bagaglio motorio, meglio non esagerare. Ma darsi l’obiettivo di fare poco, ma con la giusta intensità. Perché a volte, fare tanto (per intenderci l’allenamento quotidiano), può risultare poco produttivo, in quanto non essendo il corpo in grado di recuperare in tempi brevi, si rischia di accumulare stanchezza e non essere in grado poi di allenarsi con la giusta intensità. Non fornire il giusto stimolo al metabolismo per consumare i grassi in eccesso e quindi non ottenere i risultati sperati.

Un altro aspetto importante da prendere in considerazione, soprattutto nella fase iniziale, nella quale non è possibile svolgere allenamenti cardio tutti i giorni, è quello del cross training. Ovvero l’alternanza di stimoli, indotto dalla variazione degli allenamenti.

Inserire allenamenti muscolari, mirati all’incremento del tono muscolare, ha un duplice vantaggio. Il primo molto importante per chi desidera perdere peso e dimagrire, è quello di alzare il proprio metabolismo basale. Prendendo sempre come esempio il settore automobilistico. Se incrementi la cilindrata ed il numero di cavalli del tuo organismo, ogni volta che andrai a svolgere poi un allenamento cardio, consumerai più benzina, Nel caso del corpo umano, parliamo di grassi.

Il secondo vantaggio è quello di lasciare un maggior tempo di recupero all’organismo. Perché ogni allenamento stimola il sistema muscolare e cardio vascolare in modo differente. Alternare un allenamento cardio, con uno muscolare, anche se fatto in modo continuativo e consecutivo nell’arco della settimana, ti permette di lasciare a riposo alcuni muscoli e farne invece lavorare altri. Se parliamo della corsa come attività cardio, nella quale i muscoli maggiormente coinvolti sono quelli della gambe, negli allenamenti di bonificazione alla possibilità di concentrare il lavoro sugli arti superiori come braccia, spalle, dorsali, pettorali e muscoli addominali.

In conclusione. Su 5 ipotetici allenamenti a settimana, mirati alla perdita di peso ed al dimagrimento. 3 possono essere dedicati al lavoro aerobico. Mentre i rimanenti due giorni potrai svolgere allenamenti di bonificazione.

Ci sentiamo presto e Buon Allenamento!

Davide Boni.

Related Posts

Tag

Comments

There are no comments on this entry.

Trackbacks

There are no trackbacks on this entry.

Add a Comment

Required

Required

Optional