Skip to content

Dimagrimento : il mantenimento del “peso forma”!

marzo 7, 2016 - ALLENAMENTO, DIETA, DIMAGRIMENTO, TONIFICAZIONE

Mantenere i risultati che hai ottenuto! Sono convinto che questa sia la fase in assoluto più difficile da affrontare…anzi non mi correggo subito. In teoria è la più semplice e piacevole, ma dipende da come sei dimagrito!

Sarà difficile se non hai fatto un buon lavoro nel periodo precedente, cioè  nei mesi nei quali hai lavorato per raggiungere il tuo obiettivo. Perchè come ti ho spiegato in altri miei post, c’è modo e modo per dimagrire. Perdere peso è abbastanza semplice, ma farlo nel modo corretto, cioè andando a perdere la massa grassa in eccesso, senza però intaccare il tono muscolare e quindi il tuo metabolismo basale, è un’altra cosa…

Quindi diciamo se hai fatto tutto nel modo corretto e non hai perso 15 kg in un mese, puoi stare tranquillo, perchè adesso che hai raggiunto il tuo obiettivo, se sicuramente avvantaggiato. Diciamo parti da una base molto più solida! :-)

Mi capita spesso con i clienti che alleno, che hanno come obiettivo il dimagrimento, di sentirmi fare questa domanda :

“Davide ma poi, una volta raggiunto l’obiettivo cioè il peso che ci siamo prefissati, cosa devo fare? Come faccio a mantenere il peso e magari ottenere qualche miglioramento in più in termini di tonificazione?”

La domanda solitamente mi viene posta dopo 2 o al massimo 3 settimane dall’inizio del percorso e degli allenamenti. Da un lato la cosa mi estremamente piacere, perchè significa che la persona è già proiettata mentalmente sulla linea traguardo (si vide già magro e in forma) una cosa molto importante dal punto di vista motivazionale!

Dall’altro lato però mi trovo quasi in difficoltà a rispondere a questa domanda. Per un semplice motivo. Una risposta vera e propria non esiste! Una formula “magica” per il mantenimento dei risultati e del peso non c’è. Per lo meno non esiste una strategia che vada bene per tutti!

Se hai letto attentamente le prime righe del mio post di oggi, ho voluto precisare subito, che la cosa che più tutte fa la differenza in termini di mantenimento è il lavoro che hai fatto nei mesi precedenti e non tanto quello che andrai a fare! :-)

Perchè??? Semplice dovrai continuare a fare esattamente quello che hai fatto fino ad oggi. Ovviamente con qualche adattamento e variante, ma i concetti di base rimangono sempre gli stessi.

1) Allenamento

2) Dieta

3) Costanza

Sono mesi che lavori in questo modo e fai dei sacrifici per arrivare al tuo obiettivo. Quindi ormai tutto questo è diventato normale per te. Questo è il tuo stile di vita. Quindi perchè modificarlo se ti ha portato dove volevi tu, cioè a stare bene? Mangiare in modo corretto ed equilibrato è la normalità. Se sgarri ne se consapevole e sai quello che comporta. Allenarti in modo regolare e costante, fa parte della tua quotidianità. E’ un appuntamento inderogabile, che nessuna ragione vuoi annullare, ti fa sentire bene!

In questi mesi, il tuo organismo e il tuo metabolismo sono cambiati. Si sono adattati al tuo attuale stile vita. Molti dei clienti che alleno e che ovviamente seguono una dieta personalizzata, una volta raggiunto il loro obiettivo in termini di dimagrimento, non hanno alcuna necessità di modificare o adattare la loro alimentazione. Diciamo che il loro organismo continua a lavorare, mentre la persona deve solo continuare sulla stessa strada…al resto ci pensa il loro metabolismo che ormai è molto attivo!

Per quanto riguarda invece l’allenamento. Molto dipende dall’obiettivo che ti poni in seguito al tuo dimagrimento! Io di solito in questa fase consiglio sempre due cose :

1) Mantenere l’attività cardiovascolare (lavoro aerobico) per stimolare sempre il tuo organismo a consumare calorie e il tuo metabolismo a bruciare i grassi. In questa fase oltre a lavorare con un’intensità (frequenza cardiaca) medio / bassa, puoi inserire anche lavori ad intensità superiore (anche oltre l’ 80% della tua frequenza cardiaca max) così da dare nuovi stimoli al tuo metabolismo e costringerlo quindi a lavorare sempre più intensamente.

2) Incrementare l’attività muscolare. Come sai (te non ho già parlato in altri miei post) durante la fase di dimagrimento è indispensabile inserire anche il lavoro muscolare. Per mantenere il tono muscolare e stimolare ulteriormente il tuo metabolismo a crescere. Adesso tu puoi divertire. Nel senso che hai la possibilità di incrementare l’intensità del lavoro muscolare. Sia per migliorare il tono, la postura e l’elasticità. L’obiettivo deve essere quello di stimolare il tono o la crescita (se il tuo obiettivo è l’ipertrofia) ma soprattutto a andare stimolare la crescita della massa cellulare, per alzare il tuo metabolismo basale. Così da bruciare sempre più calorie e facilitarti nel lavoro di mantenimento.

Quindi diciamo che in generale, la cosa che cambia maggiormente in termini di allenamento, non è tanto la quantità. Non devi allenarti per forza di più se vuoi mantenere i risultati, ma piuttosto devi lavorare sulla qualità dei tuoi allenamenti. Cioè incrementa l’intensità degli stimoli!

Prima ti ho detto che non sempre sarà necessario modificare la tua alimentazione (molti dei miei clienti non lo fanno e vanno avanti con la dieta con cui hanno iniziato il percorso di dimagrimento). Però è molto soggettivo. Quindi dovrai basarti sulle tue sensazioni. Se lavori bene in questa fase di mantenimento, il tuo metabolismo si alza, quindi bruci più calorie. Allora potrebbe essere necessario qualche adattamento alla tua. Cioè un incremento dell’apporto calorico giornaliero. Per sostenere i tuoi muscoli che in questa fase hanno bisogno di più energie…ma non preoccuparti. Non pensare che così facendo tu possa rischiare di ingrassare. Ormai quella fase è passata, il tuo organismo ragiona in modo diverso e devo farlo anche tu!

Ci sentiamo presto e Buon Allenamento!

Davide Boni.

Related Posts

Tag

Comments

There are no comments on this entry.

Trackbacks

There are no trackbacks on this entry.

Add a Comment

Required

Required

Optional