Skip to content

Dieta: perche’ le “diete fai da te”…non funzionano!

novembre 28, 2011 - DIETA, DIMAGRIMENTO

In questi dieci anni di lavoro come Personal Trainer ho incontrato centinaia di persone, ho parlato con loro, ho ascoltato i loro “problemi”, ho cercato di capire le loro “esigenze” e quando si è deciso di lavorare insieme, ci siamo dati da fare per raggiungere l’obiettivo prefissato!

Su cento persone con le quali ho parlato, posso affermare quasi con certezza, che 80 di loro prima di rivolgersi a me o in generale ad un professionista del settore, hanno provato almeno una volta ha mettersi a Dieta da soli…il famoso “fai da te”!

Lo so che ci sei in mezzo anche tu tra questi 80 :-) !

Forse perché da un lato si pensa che la prima cosa da fare per raggiungere un obiettivo sia quello di mettersi Dieta…

Forse perché si pensa che non sia poi così difficile mettersi Dieta, basta eliminare una così qui, diminuire un quantità là…

Forse perché i media e i giornali, non aiutano molto a capire veramente cosa significa la parola Dieta, sfogliando le riviste si trovano decine e decine di rimedi “fai da te”…

Fatta questa premessa, posso affermare, non con certezza, ma molto molto di più, che di queste famose 80 persone che hanno provato la Dieta “fai da te”, 70 (quindi diciamo il 90%) non hanno raggiunto l’obiettivo o almeno non sono riusciti poi a mantenerlo nel tempo!

Ma allora perché le Diete fai da te non funzionano???
Una delle principali cause è l’ignoranza, nel senso che non avendo conoscenze specifiche in materia e se non sei un Dietologo, un Dietista o un Medico, non puoi averle determinate nozioni, si incappa nell’errore di intraprendere Diete non perfettamente “bilanciate”!

L’esempio più classico? Elimino pasta e pana dalla mia dieta giornaliera…vero?

Oppure si tende magari a prediligere la Carne, come alimento proteico, eliminando completamente i salumi, i formaggi, le uova o il pesce, perché si pensa che la carne sia migliore e tutto questo senza avere particolari allergie od intolleranze.

  • Un’altra delle cause più frequenti dell’insuccesso di una Dieta “fai da te”, è legata alle quantità di quello che si mangia. La prima che viene da pensare è : “Se mangio meno, perdo peso”! Allora si inizia a ridurre le quantità, prima di tutto della pasta (che si pensa sia il male peggiore del nostro sovrappeso), e poi a scalare tutti gli altri alimenti, riducendo nel suo insieme l’apporto calorico giornaliero. Tutto questo viene fatto ovviamente senza la ben che minima conoscenza delle reali esigenze del proprio organismo…non si conosce la composizione corporea, non si conosce con esattezza il proprio metabolismo basale, non si conosce il consumo calorico giornaliero associato all’attività fisica…insomma ci si basa sulle proprie sensazioni “secondo me mangio troppo, dovrei mangiare meno”!
  • La maggior parte delle Diete “fai da te” ho come obiettivo principale quello di perdere peso in meno tempo possibile, proprio per il fatto che si vuole tutto e subito, e magari senza troppo fatica. In questo modo però, quando il calo di peso non è “fisiologico” si va soltanto ad intaccare il metabolismo basale, e come ho già avuto occasione di spiegarti, se il tuo metabolismo basale si abbassa, diminuisce la capacità del tuo organismo di consumare calorie, e quindi di bruciare grassi, senza ragionare di salute…che in questo non ci guadagna per niente!
  • Quando si parte con una Dieta “fai da te”, una delle prime cose che viene istintivo fare è farsi le fotocopie della dieta che ha fatto la nostra collega di lavoro o un’amica, che magari è andata da un Dietista ed anche ottenuto dei buoni risultati, quindi se ha fatto bene a lei, aiuterà anche me! In questo caso, si fa senza essere degli specialisti, per capire che la Dieta di un’altra persona, pur che simile a noi dal punto di vista fisica, non potrà mai andar bene per noi…il suo organismo, il suo metabolismo, la sua vita, il tipo di attività fisica che fa, non saranno mai uguali a tuoi, ognuno di noi è un “esemplare” unico!
  • Mettendo insieme tutte le cause che ti ho appena elencato, capisci bene che un’altra delle cause più importanti dell’insuccesso delle diete “fai da te” sono a breve termine, nel senso che essendo così restrittive e con così tante privazione, sarà molto difficile riuscire a mantenere questo ritmo, questo tipo di alimentazione. Una volta che ci si è illusi di aver raggiunto il proprio obiettivo, non si vede l’ora di tornare a mangiare come prima, con il risultato che anche i termini di peso ritorna al punto di partenza!

In conclusione, se decidi giustamente di metterti a Dieta, di iniziare a mangiare in modo corretto, non perdere tempo con il “fai da te”, rischi solo di fare dei danni!

Se lo fai invece per un motivo puramente economico, non pensare che sia così esoso farsi seguire da un professionista dell’alimentazione, ti assicuro per esperienza personale, che con una paio di cene in meno e un vestito in meno, ti sei assicurata un percorso di alcuni personalizzato e studiato su misura per te da un Professionista…informati!

Ci sentiamo presto e Buon Allenamento!

Davide Boni.

Related Posts

Tag

Comments

There are no comments on this entry.

Trackbacks

There are no trackbacks on this entry.

Add a Comment

Required

Required

Optional