Skip to content

Allenamento : limite fisico o limite mentale?

maggio 20, 2013 - ALLENAMENTO, BENESSERE, MOTIVAZIONE

allenamento

Conosci il tuo limite fisico?

La parte più difficile (secondo me anche la più bella) di un allenamento, non è legato tanto alla parte fisica, ma quanto all’aspetto metale!

“Davide sono stanco morto, non ce la faccio più…basta davvero non ce la faccio…sono al limite”

In quanto Personal Trainer e quindi persona “sadica” che prova piacere nel vedere i propri clienti soffrire, questa è una delle mie frasi preferite, che credo di essermi sentito dire dai miei clienti almeno 1 milione di volte! :-)

Partiamo dal presupposto che un allenamento per essere definito tale, deve essere allenanate e migliorativo, e se tieni presente che giustamente il 90% delle persone che si allenano lo fanno esattamente con lo scopo di migliorare dal punto di vista fisica e stare meglio, se durante il tuo allenamento non fai fatica oppure se il giorno dopo il tuo allenamento (ancora meglio le 24 / 36 ore successive) non hai il ben che minimo sintomo di affaticamento e dolore, mi spiace per te ma devo darti una brutta notizia…non ti sei allenato!

Hai fatto sport, ti sei mosso e hai fatto un lavoro di mantimento sul tuo stato di forma fisica. Niente di male in tutto ciò, ma se vuoi migliorare devi cambiare cambiare qualcosa nel tuo approccio “mentale” allenamento!

Nel 90% dei casi il limite è dato tua mente, ti stai allenando e ad un certo punto la tua mente ti manda un chiaro messaggio :

“Basta, non ce la faccio più!” 

Guarda caso, dal preciso momento il livello di intensità del tuo allenamento subisce un lento ma inosaribile declino, fino a quando non molli completamente e ti fermi. A me in passato è successo parecchie volte e devo ammettere ogni tanto rischio ancora di cadere nella “trappola” della mia mente, ma ho imparato ad andare “oltre” e oggi voglio condividerlo con te!

motivazione mentale

Se hai deciso di allenarti con l’obiettivo di migliorare, sappi che il tuo allenamento inizia nel momento in cui la tua mente ti manda il messaggio “non ce la faccio più”, esattamente nel momento in cui vai oltre il tuo limite mentale, stai migliorando!

Fino a quel momento hai semplicemente lavorato sul mantenimento, perchè hai fatto qualcosa al quale tuo fisico, i tuoi muscoli, il tuo cuore ed i tuoi polmoni erano già abituati a fare, quella che possiamo definire come normale “routine di allenamento”.

Capisco che questo non sia un meccanismo semplice da farti capire, anche perchè come ti ho già spiegato quando si raggiunge il limite “mentale” diventa difficile mandare il messaggio al tuo organismo di andare avanti, ignorare la fatica e continuare ad andare oltre, ma è così che funziona.

Se riesci a comprendere questo meccanismo, per te si apre un “nuovo mondo“…una sensazione incredibile di piacere che supera quella della fatica e del dolore muscolare, che provi durante i tuoi allenamenti!

Non ti stò insegnando una pratica sadomaso, anche se così potrebbe sembrare :-) , ma un modo di vivere in maniera differente i tuoi allenamenti. Quando raggiungi queste sensazioni, anche se stai facendo molta fatica, allo steso tempo però hai la consapevolezza di fare la cosa giusta, qualcosa che ti porterà benifici e ti farà migliorare!

Non è semplice provare queste sensazioni, io stesso ho fatto fatica e ritengo che sia l’aspetto in assoluto più difficile da trasmettere ai miei clienti, ma una volta che ci arrivi…cambia tutto e la strada per raggiungere il tuo obiettivo (qualsiasi esso sia) anche se sarà sempre in salita, diventerà molto più piacevole e soddisfacente!

Se fino ad oggi hai solo fatto sport, fatti aiutare da qualcuno, perchè questa sorta di “lotta” contro se stessi non è semplice da vincere, trova un compagno o un gruppo di allenamento con il quale condividire la fatica, qualcuno che sia di un livello superiore al tuo, che ti costringa allenarti più intensamente per stare al passo!

Concludo dicendoti che tutto quello che ho condiviso con te oggi, non vuole essere un inno al “massacro” o alla sofferenza, va bene anche solo fare sport, divertirsi e stare bene con se stessi, ma se vuoi migliorare questa è la strada che devi percorrere…provare per credere!

Ci sentiamo presto e Buon Allenamento!

Davide Boni.

P.S.: se vuoi essere aggiornato su tutti gli articoli che scrivo e vuoi condividere le tue passioni con altre persone, iscriviti sulla mi pagina ufficiale di facebook:

 https://www.facebook.com/pages/iltuoallenamentoit/

Related Posts

Tag

Comments

There are no comments on this entry.

Trackbacks

There are no trackbacks on this entry.

Add a Comment

Required

Required

Optional